e-DAS : dal 1° Gennaio 2022 è obbligatorio per tutti i prodotti, alcoli inclusi

e-DAS : DAS Telematici
(Protocollo:  46242/RU 17-04-2019  Agenzia delle Dogane e Monopoli)

Digitalizzazione del Documento di Accompagnamento Semplificato – progetto “e-DAS”.

L’art. 1 comma 1 lettera b) del Decreto legge 3 ottobre 2006 n. 62, convertito con modificazioni dalla Legge 24 novembre 2006 n. 286, prevede la presentazione esclusivamente in forma telematica del documento di accompagnamento previsto per la circolazione dei prodotti soggetti o assoggettati ad accisa ed alle altre imposizioni indirette – previste dal Testo Unico delle Accise di cui al decreto legislativo 26 ottobre 1995, n.504 (TUA).

La prima fase del progetto ha previsto l’utilizzo del DAS elettronico solo per la circolazione di prodotti energetici in ambito nazionale.

Dal 1° Gennaio 2022 l’obbligo scatta anche per la circolazione di tutti gli altri prodotti assoggettati ad accisa e alle altre imposizioni indirette.

Quindi non soltanto per il settore petrolifero, con la partenza di tutti gli altri prodotti quali gasolio riscaldamento, gasolio agricolo, ecc.. ma anche per il settore alcoli e qualsiasi altro prodotto assoggettato ad accisa consegnato tramite DAS.

Gli operatori autorizzati dovranno inviare tramite Web Services i seguenti messaggi in formato XML per :

  1. Draft DAS elettronico
  2. Annullamento DAS elettronico
  3. Cambio di destinazione
  4. Rapporto di ricezione

L’esito positivo dell’elaborazione del messaggio “Draft DAS elettronico” da parte del sistema informatico dell’Agenzia genera un codice univoco denominato SRC (Semplified Reference Code) e il relativo glifo/QRcode; L’identificativo SRC, la firma digitale e il glifo (QR code) equivalgono all’attuale bollatura a secco prevista dall’art. 10, comma 2 del D.M. 210/96.


Scopri di più su “IDA-DAS”, la soluzione completa per la gestione degli e-DAS: DAS Telematici